Archivio

Archivio per la categoria ‘Argomenti vari’

Patente a 16 anni!!!?

20 Giugno 2007 Commenti chiusi


A volte sembra di vivere un brutto sogno, dove la realtà viene percepita distorta e inadeguata, ed invece ci si accorge giorno dopo giorno che ciò che viviamo è reale e che ad aver smarrito le attività percettive sono i nostri governanti.

Oggi trovo sui giornali confermata la notizia appena sussurrata qualche giorno fa in merito alla possibilità di prendere la patente di guida a sedici anni.
Ammesso e non concesso che esistono dei sedicenni che hanno più sale in zucca di alcuni personaggi illustri che hanno suonato i settanta, ma dico io, era proprio necessario dare loro la possibilità di condurre automobili che arrivano a 250 km orari?Perchè non dimentichiamoci che i limiti di velocità esistono, ma non è affatto certo che vengano rispettati.Ce ne rendiamo conto quando i giornali della Domenica ci raccontano dell’ennesima strage del sabato sera, dovuta quasi sempre all’altissima velocità oltre che all’assunzione di alcool e droga.

Invece di dare la patente a sedici anni, non era forse più opportuno imporre alle case costruttrici di non produrre veicoli che superino i 130 km/h?

Non ho parole.

Di seguito l’articolo che con molta disinvoltura è stato dato su Unità on line.

Patente, il “foglio rosa” a 16 anni. E giro di vite per l’eccesso di velocità.

Il “foglio rosa” potrà essere richiesto a 16 anni, due anni prima della maggiore età, per chi ha già il patentino per la guida dei motorini. Una novità approvata martedì dalla Camera modificando il testo del codice della strada. Il sedicenne potrà guidare l’auto, dunque, ma solo se accompagnato e già in possesso della patente per le moto.

La nuova disposizione, peraltro, prevede che il minore possa mettersi al volante – dopo avere effettuato un corso pratico di guida della durata di 10 ore – anche in autostrada e di notte.

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Alex Miniake – Progetto "Vampire"#01

8 Aprile 2004 1 commento

Caro amico
Così ti trascrivo gli appunti di RSS 50
??24 Aprile 2024
Il Rep_32@moon si sta infiltrando rapidamente via etere ed è trasmesso come un allegato nella forma di un file intereseguibile chiamato callme.exp.
Si attiva in due modi: sia acquisendo l’allegato sia automaticamente. I Laboratori di Sicurezza della INTERINFOPOL hanno scoperto che Rep_32@moon può avviarsi senza l’intervento dell’utente utilizzando una ?Fall? in Galasoft scoperta dal cpt. RSS 1002 ed elencata nel GS Security Bulletin (del 13 Marzo 2024). In ogni modo, questo effetto ?cascata? dovrebbe fallire, i terminali possono ancora essere bloccati nell’attivazione di questo S.S.V (Service Server Virus), poiché una ?Touch win? appare esortando gli I.T.S. all?attivazione, si possono bloccare con una R.E.C. complementare, contemporaneamente le mie ricerche si stanno concentrando presso un nodo della rete parallela?
Fammi sapere.
A. M.
III° I.I.P. RSS 867

Marco Pantani era un uomo.

16 Febbraio 2004 1 commento

Marco Pantani era un uomo.

Non più né meno di te che leggi queste righe o di me che le ho scritte, un uomo che ha compiuto delle imprese più strepitose però di quelle che si compiono giornalmente nel silenzio del proprio animo.
Un uomo che al contrario di te e di me ha dovuto disabituarsi alle luci dei riflettori troppo in fretta ed in modo cruento.
Questa epoca in cui si ha troppo poco tempo per poter veramente pensare, nella quale sì vive di spot o addirittura negli spot, ?mitragliati? d?immagini coloratissime così abbondantemente ?regalate? dai mass-media?l?immagine di Pantani Marco, UN UOMO, certo non faceva più notizia, come si può pensare che interessi al resto dell?umanità se in giro da qualche parte c?è l?ennesima vittima della depressione, sia pure esso un ex campione dello sport?
Il sistema non vede di buon occhio i perdenti, non richiamano nessuno, a loro la ribalta è vietata ed è negato qualsiasi contatto con il pubblico?che non deve vedere?non deve capire, deve solo ricordare.
Il sistema riconosce solamente i vincenti, magari meglio se SORRIDENTI, ed anche un po?sbruffoni, cosa se ne fa dei delusi, degli stanchi?dei disincantati.
Prima un immagine buona per una copertina da rivendere e poi riutilizzare per il pubblico ludibrio, poi la foto su un vecchio giornale in cantina.

Un uomo??macinato? da questo sistema infallibile e programmatico.

UN CARO SALUTO ALL’UOMO E AL CAMPIONE.

Un caro saluto anche a tutti quelli stanchi, donne ed uomini che continuano…in silenzio.

SOFFIOFRESCO

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,