Home > Primo piano > Lettera aperta a Beppe Grillo-Presidi militari o stato d’assedio?

Lettera aperta a Beppe Grillo-Presidi militari o stato d’assedio?

3 Agosto 2008

 

Ciao Beppe,

leggo quotidianamente il tuo blog, ma non riesco più ad inviare commenti, e questo mi preoccupa non poco.

Ho letto l’intervento odierno di  Jacopo Fo, dove si afferma "stiamo vincendo".Ma siamo sicuri?

Da domani 04 Agosto 2008 i militari saranno mandati a presidiare le città, e guarda il caso è il primo lunedì di vacanza, periodo il quale o si è rilassati al mare oppure si resta in città a cercar di sbarcare il lunario, ed in ambedue i casi non si pone particolare attenzione alle notizie, a meno di un efferato delitto.  Le città saranno invase dalla prima ondata di militari, che a dire del governo dovranno coadiuvare le forze di polizia le quali guarda caso ormai da tempo risultano insufficienti nel numero e rese inefficaci per mancanza di fondi.

 

Vogliono convincerci che con i militari sguinzagliati nelle vie delle maggiori città dovremo essere più

tranquilli e sicuri contro la criminalità , non meno di quanto ci convincono che  dobbiamo essere sereni

perché le banche e le finanziarie ci aiutano a fare gli acquisti anche se ci indebitiamo a vita, e poi

dobbiamo essere grati perché finalmente hanno annichilito i giudici che sono contro tutti noi, ed infine

dobbiamo essere contenti perché vivaddio nell’intermezzo della visione tra una partita di calcio e l’altra

ci fanno vedere anche tette e culi a volontà.

 

Se la memoria non mi inganna, in qualunque stato al mondo dove l’ordine pubblico fu demandato alle forze armate, l’epilogo non è stato dei migliori.

Credo che i giochi siano finiti Beppe, credo che in altri tempi questo stato di assedio sarebbe stato contrastato, ora no, ora in questo strano paese è diventato tutto normale, e non ci stiamo accorgendo di quanta poca libertà ci sia rimasta.

Nel giro di qualche mese i militari (non di leva ma professionisti) controlleranno tutto il territorio nazionale, ed allora ci renderemo forse conto nel bene o nel male, di quanta poca voce in capitolo avremo nei confronti di persone armate.

 

Soffiofresco.

 

 

 

                                                                                                               

Categorie:Primo piano Tag:
I commenti sono chiusi.