Archivio

Archivio Ottobre 2005

Libertà d’espressione?Il gioco del "Padrun"!

28 Ottobre 2005 1 commento


Va bene la libertà d?espressione, però attenzione a non inflazionarla.

Dall?avvento di ?rock politik? in poi è stato un ?vomito? di battute su Berlusconi , alcune sagaci altre delle vere e proprie cagate degne di ?Striscia la notizia?, ?Le iene? ecc. tanto da fare venire meno la voglia di apprezzare la vera satira. Tra l?altro gli autori di queste trasmissioni pseudo satiriche, mi sembra che siano proprio iscritti nel grande libro paga del ?Padrun?!Se tanto mi da tanto.

Quindi, occhio a non fare proprio il gioco del ?Padrun?, partecipando a questa noiosa, inutile ed artefatta corsa al massacro mediatico che denota più l?indisponenza dello sberleffo piuttosto che l?intelligenza della satira e che alla ?vittima? Berlusconi ,potrebbe tornare utile durante la campagna elettorale.

Tutto ciò, ammesso e non concesso che sia ancora lui il prossimo candidato premier del centro destra, e se non fosse più lui il bersaglio da colpire?

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

Essere di sinistra.Una scelta di civiltà.

17 Ottobre 2005 7 commenti


Le elezione di ieri, dalla organizzazione fino alle pacifiche e serene code davanti ai seggi, soprattutto dimostrano ancora una volta che essere di sinistra significa fare una scelta di estrema civiltà uscendo finalmente dall’anonimato, la qualcosa negli ultimi tempi è diventata veramente difficile.

Grandi tutti!

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Attentati finti…coscienza vera.

3 Ottobre 2005 Commenti chiusi


Roma 3 Ottobre 2005.
E così abbiamo avuto anche noi il nostro tanto annunciato attentato, se non vero?però pur sempre ben organizzato.

Tre le esplosioni simulate in tre dei tanti punti cruciali della città.
Mentre in Iraq continuano a spararsi ed a esplodere bombe vere, con morti veri, noi in Italia invece di obbligare questo governo a ritirare le truppe dalle zone dove c?è la guerra vera bloccando le città, spostiamo un po? l?attenzione e blocchiamo le città per allenarci agli attentati finti.

Per abituarci costruiamo i nostri modellini di guerra finta, fatta su misura, nei posti e nei tempi che ci piacciono di più, con il numero maggiore ed i migliori mezzi di soccorso a disposizione e con uno schieramento di forze dell?ordine da parata.

Il colosseo come probabile obiettivo con Piazza Navona… non uno dei tanti centri commerciali pieni di gente che sorgono numerosissimi in tutta la periferia, oppure un vagone di qualche sparuto treno regionale, no il Colosseo simbolo di Roma?certo conosciuto in tutto il mondo e da mostrare sullo sfondo.

Abbiamo avuto il nostro finto attentato e va bene, Milano e Roma due città importanti, l?abbiamo avuto, l?abbiamo visto in televisione, abbiamo avuto i nostri disagi ed ora… sappiamo come reagire in caso ce ne facciano uno vero.

Adesso basta!Mentre gli USA, bramosi di altri mercati globali meditano l?invasione della Siria e della Corea, non dobbiamo anche noi cadere nella logica dello scontro armato, bisogna assolutamnete rimettersi in moto per gridare ancora più forte la nostra voglia di pace:

BASTA CON LE ARMI! BASTA CON GLI ATTENTATI! BASTA CON LA GUERRA!

Fonte ANSA:

L’esercitazione è finita poco dopo le 11, con un “bilancio” di 26 morti provocati dalle tre esplosioni. “Tutto è andato bene” è stato il commento del prefetto Serra.

Pensa te!

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,